Implantologia

dr. Deodato - Bari

Implantologia computer assistita

  • articolo a cura del Dr. Enrico Deodato
implantoprotesi bari

L’Implantologia, negli ultimi decenni, ha raggiunto nuove frontiere in campo tecnologico e protesico, rivoluzionando del tutto questo tipo di trattamento. Ad oggi, l’Implantoprotesi computer assistita risulta essere la tecnica meno invasiva, più precisa, più affidabile e più utilizzata nel trattamento dei casi di Edentulia parziale o totale.
A differenza della tradizionale Implantologia, l’Implantoprotesi computer assistita riesce a sfruttare i più minimi residui di osso mascellare, risolvendo anche i casi più estremi.
Lo specialista, grazie ad un particolare programma informatico, pianifica, prevede e monitora tutto l’intervento chirurgico, tramite il computer, senza l’impiego del bisturi.
Ci sono tre fattori fondamentali, che possono determinare la scelta di tale metodologia:

  1. La presenza di un adeguato quantitativo di volume osseo mascellare, anche se minimo;
  2. La presenza di tessuto gengivale sano e soprattutto aderente;
  3. Una buona apertura della cavità orale.

Implantoprotesi computerizzata: fasi di intervento

Inizialmente il paziente viene sottoposto ad una serie di analisi e radiografie, che permettono di valutare lo stato di salute dei denti, delle gengive, delle ossa mascellari e di tutta la bocca.
Dopo un’attenta anamnesi, l’odontoiatra, specializzato in Implantoprotesi computerizzata, passa al rilevamento delle impronte, in base alle quali, viene realizzata una mascherina o mini-protesi, propriamente detta “dima radiologica”, in resina acrilica, che verrà posizionata nel cavo orale del paziente. Successivamente, dopo uno specifico esame Tomografico, tutti i dati raccolti vengono inviati in laboratorio, dove i tecnici, tramite il programma informatico, Nobel Clinician, previsualizzano il lavoro protesico da effettuare e ricostruiscono in 3D l’arcata dentale su cui si deve lavorare.

implantoprotesi

Ottenuta la ricostruzione tridimensionale, lo specialista sceglie virtualmente dove inserire gli impianti e come pianificare tutto l’intervento chirurgico, senza richiedere la presenza del paziente in studio. Grazie a questi moderni ed innovativi software, l’odontoiatra è in grado di valutare perfettamente la quantità e la qualità di osso a disposizione e di individuare quali tipi di impianti utilizzare, scegliendone la lunghezza ed il diametro.

Una volta pianificato virtualmente tutto l’intervento chirurgico, si passa alla realizzazione della “dima chirurgica” (vedi foto), che il paziente indosserà durante l’intervento, effettuato sotto anestesia locale.

Sulla mascherina ci sono dei fori guida, in cui verranno inseriti gli impianti (a carico immediato), esattamente come stabilito durante la ricostruzione digitale, senza ricorrere al bisturi e ai punti di sutura.
I fori presenti sulla dima permettono di inserire, con precisione millimetrica, gli impianti in titanio nei tessuti molli, fino ad arrivare all’osso mascellare. Grazie alla fase preparatoria e alla ricostruzione in 3D, lo specialista sa fino a che punto preciso può fresare, per non danneggiare le terminazioni nervose sottostanti.
Inseriti gli impianti, viene tolta la dima ed ancorate le protesi dentarie, precedentemente preparate. In questo modo il paziente uscirà dallo studio con nuovi denti, in un solo giorno! 

Questo tipo di trattamento non è consigliabile per i pazienti che soffrono di bruxismo, o che sono in terapia oncologica per specifiche patologie ossee.

Tempi di trattamento

Grazie a questa moderna metodologia computerizzata, i tempi di trattamento, rispetto all’implantologia classica, sono drasticamente ridotti, come anche i tempi di ripresa post-operatori.
Mentre prima per inserire 4/6 impianti ci volevano dai 3 ai 6 mesi, oggi in poche ore puoi tornare a sorridere e a masticare serenamente.

Vantaggi dell’Implantoprotesi computer guidata
L’implantologia computer assistita presenta i seguenti vantaggi:

  1. Grazie all’utilizzo di software innovativi, di ultimissima generazione, è possibile avere dati più precisi, che permettono di pianificare l’intervento nei minimi particolari;
  2. La protesi, essendo realizzata prima dell’intervento, permette di inserire gli impianti a carico immediato in un’unica seduta;
  3. Questa tecnica computerizzata permette di non usare il bisturi: l’intervento chirurgico, non richiedendo tagli o punti di sutura, non presenta eccessivo sanguinamento, gonfiore, edema e possibili infezioni post operatorie. Consigliata soprattutto a quei pazienti che assumono anticoagulanti;
  4. C’è un ridotto dosaggio di anestetico;
  5. Minima invasività chirurgica;
  6. Precisione sub millimetrica;
  7. Comfort immediato. Il paziente ha la possibilità di uscire dallo studio già con denti nuovi, in una sola seduta;
  8. Risultati ottimali e predicibili;
  9. Riduzione dei tempi di attesa (non richiesto il periodo di osteointegrazione e di guarigione dei tessuti molli);
  10. Possibilità di preventivare “step by step” tutto l’intervento chirurgico.
Implantoprotesi Computer Assistita Bari
Implantoprotesi Computer Assistita

In una sola seduta puoi riavere la tua bocca perfettamente funzionale! In poche ore puoi dire “Addio” alla tua cara dentiera.

 

Dr. Enrico Deodato

Dr. Enrico Deodato

Iscrizione all'Albo degli Odontoiatri della provincia di Bari N. 873


Dr. DEODATO Enrico - Via Martin Luther King, 37 - 70124 Bari - Poggiofranco → PI 03964800720
declino responsabilità | privacyenricodeodato@gmail.com

Iscrizione all'Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Bari N. 8427 - Iscrizione all'Albo degli Odontoiatri della provincia di Bari N. 873
Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università Degli Studi di Bari nel 1987.
Tutte le informazioni pubblicate nel presente sito web sono diramate nel pieno rispetto delle linee guida del Codice di Deontologia Medica sulla "Pubblicità dell'informazione sanitaria" del 06/04/2007.
AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate
come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via e-mail vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.



© 2015. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.